L’obiettivo numero uno resta Van Persie ma costa troppo. “Carlitos” resta al City e libera il bosniaco

Edin Dzeko

Secondo quanto rivelato dal Daily Mirror, Edin Dzeko lascerà il Manchester City a fine stagione.

Ora che Carlos Tevez ha deciso di rimanere (“Io e la mia famiglia stiamo bene qui dunque rimarrò”), l’attaccante bosniaco sarà il “sacrificato” per arrivare ad uno tra Llorente e Van Persie.

Il giocatore classe ’86 è da tempo nel mirino della Juventus che potrebbe prenderlo per 20/25 milioni, coronando quell’inseguimento iniziato due anni fa e interrotto soltanto dall’attuale parentesi in Inghilterra, iniziata quando il Wolfsburg preferì cedere Edin ai citizens.

Sembrano ormai chiare le strategie di mercato della Juventus per quel che concerne l’acquisto del top player in attacco: l’obiettivo numero uno del club bianconero, il giocatore che piace di più a Conte, resta sempre Robin Van Persie, punta 28 enne dell’Arsenal e della nazionale olandese, in scadenza di contratto con i “Gunners” nel giugno del 2013.

Ma il nodo dell’operazione, come è noto, riguarda l’ingaggio richiesto dall’attaccante, 8 milioni di euro a stagione, che la Juve non sembra poter garantire, arrivando al massimo a 6,5 milioni all’anno, cifra che potrebbe portare Van Persie a rifiutare la destinazione italiana per accasarsi al Manchester City, club che arriverebbe senza dubbio a offrire 8 milioni di euro al bomber olandese.

Ecco perchè da Manchester è già pronta l’alternativa all’attaccante attualmente in forza all’Arsenal: è Dzeko, il bomber con la “valigia”, che aspetta un segnale per arrivare a Torino a una cifra ragionevole, rinforzando comunque in maniera importante l’attacco del club campione d’Italia.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Wld3o5M2hcg[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti