Il tecnico boemo si presenta: “saremo divertenti e vincenti. Io cambiato? Non credo, parlerà il campo”

Zdenek Zeman

Dopo tanta attesa, è arrivato anche il giorno della presentazione ufficiale. Zdenek Zeman è il nuovo allenatore della Roma e la conferenza stampa del suo ritorno è già uno spettacolo che promette di far divertire i tifosi giallorossi.

L’allenatore boemo si riprende la panchina giallorossa dopo tredici anni, e promette: “non vi farò annoiare”.

Visibilmente felice, Zeman ha spiegato di “non essere cambiato”, anche se “forse mi conviene dire di sì”. Dirà di ‘ni’, invece, per quanto riguarda il non parlare degli arbitri: “Per me è sbagliato, perché è giusto dire se un arbitro ha fatto bene o no, ma mi adeguo”.

Precisa il dg Baldini, presente alla conferenza: “Nessun veto, i nostri tesserati sono liberi di esprimere le loro opinioni”. L’intesa società-tecnico, quindi, appare solida: “E’ qui perché se lo merita”, spiega Baldini.

Ironico e pungente, il tecnico boemo scherza sul suo predecessore: “Luis Enrique ha delle buone idee, io forse sono più orientato verso la porta avversaria…”, e fa capire di “voler bene alla Roma”. “Se pensavo di creare dei danni, come nel ’98, non sarei venuto”.

Nessun riferimento a nomi di mercato, ma Zeman spiega che la sua ‘seconda’ Roma “cercherà di far divertire la gente”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ejFv-6Yrosg[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti