Il difensore bianconero ko per stiramento al polpaccio ma partirà con la squadra. In preallarme Astori. Anche Balotelli si ferma in allenamento però non preoccupa

Andrea Barzagli

Andrea Barzagli rischia di saltare l’Europeo. Il difensore azzurro ha riportato uno stiramento al polpaccio sinistro che implica uno stop di 20 giorni. Lo ha annunciato il medico della nazionale, professor Enrico Castellacci. L’Italia si avvarrà della facoltà di sostituzione a 24 ore dall’esordio: la decisione sarà presa venerdì.

Al termine dell’allenamento Barzagli ha comunque detto che partirà con la squadra: «Come volete che vada? Così, ho passato giorni migliori. Speriamo bene. Mi sono fatto male a due minuti dalla fine di Italia-Russia in un allungo. Dopo la partita ero ottimista, sabato zoppicavo, domenica così così, oggi meglio, vediamo se Castellacci è ottimista io sono più ottimista di lui. Parto con la squadra».

“Faremo di tutto per recuperarlo, ne vale la pena”, ha detto Castellacci spiegando che il punto muscolare dell’infortunio è delicato. “Se non sarà possibile recuperarlo per la prima fase, vedremo di fare il possibile per il prosieguo del torneo”, ha aggiunto il medico azzurro che non si è espresso specificatamente sui tempi di recupero rimandando a un esame radiografico in programma venerdì la valutazione definitiva. Per un analogo infortunio ma in un punto diverso per Chiellini era stato originariamente previsto uno stop di 20 giorni, ma il difensore aveva anticipato i tempi di qualche giorno. In preallarme il difensore del Cagliari Astori.

Nella partitella a Coverciano Prandelli ha provato De Rossi al centro della difesa fra Bonucci a destra e Chiellini a sinistra. Gli azzurri sono in campo con un 3-5-2 con Maggio e Giaccherini esterni, centrocampo con Marchisio, Pirlo e Thiago Motta e Balotelli e Cassano in attacco.

Durante l’allenamento infortunio al ginocchio destro per Balotelli, che è uscito dal campo accompagnato dal dottor Castellacci. L’allarme è rientrato poco dopo: l’attaccante azzurro, ha spiegato il medico della nazionale Enrico Castellacci, si è fermato per un affaticamento muscolare. Escluso qualsiasi problema al ginocchio, per il quale Balotelli aveva già sofferto. Lo stop all’allenamento è stato solo una scelta precauzionale, il giocatore non ha bisogno di esami clinici e domani è previsto il suo reintegro nel gruppo.

© Riproduzione Riservata

Commenti