Discromie sempre più spesso incubo delle donne : ma si può rimediare senza dover spendere tanto denaro

quale rimedio alle discromie?

In estetica, la tecnica più usata per togliere le macchie del viso é, senza ombra di dubbio, l’acido glicolico oppure la metodologia laser.

Si può, tuttavia, evitare di spendere montagne di denaro, spesso senza risultato evidente e duraturo, seguendo semplici ed efficaci regole che i professionisti del make-up conoscono bene; infatti é sufficiente avvalersi di speciali correttori i quali, sovrapposti alle macchie, annullano l’effetto delle differenti colorazioni della nostra pelle.

Partiamo con le macchie più frequenti e cioè quelle brune dovute alla vecchiaia. Niente rivela meglio l’età di una donna che quelle antiestetiche macchie sulla pelle.

La bella notizia è che si possono coprire usando un correttore giallo. Per quanto riguarda le macchie chiare, causate dalla vitiligine o dalle cicatrici, si userà un correttore bruno. Per le macchie violacee o rossastre, come quelle dovute ad angiomi o da couperose, la magia di un correttore di colore verde farà miracoli. Infine, le macchie dalla tonalità bluastra, retaggio di ematomi o semplicemente dovute ad occhiaie particolarmente accentuate, verranno eliminate con il correttore arancio.

Ma, come si usano questi miracolosi prodotti? Semplice:

il primo step è senz’altro quello di pulire perfettamente la pelle usando latte e tonico specifici per voi e mettere un velo di crema idratante. Ne basta davvero poca, di più la sprechereste poiché la nostra pelle assorbe in minima parte il prodotto, rigettando l’eccesso e creando quell’antiestetico effetto di ” unta “.

Il secondo step è quello di picchiettare con i polpastrelli, una minima quantità di prodotto del colore indicato a seconda del tipo di macchia, avendo cura di coprirla perfettamente.

Il terzo step è di fissare il correttore con la cipria e, subito dopo, applicare il vostro fondotinta abituale su tutto il viso, specialmente sulla macchia in questione. Infine, tamponare con la cipria.

Suggerimenti in pillole:

  1. per ottenere l’effetto coprente della macchia, ricordati di usare una cipria opaca. No tassativo a quelle madreperlate.
  2. Se non riuscite a trovare i correttori colorati per coprire le vostre macchie, ricorrete ad un infallibile sistema che, alla fine, vi darà lo stesso risultato: grattate la polvere di un ombretto presa dalla vostra palette di colori e scelta in base alla discromia della vostra pelle e mescolatela con un fondotinta in stick o compatto. Amalgamate bene il tutto e con un  pennello impastatelo sul dorso della mano. Infine applicatelo sul viso.

© Riproduzione Riservata

Commenti