La 10 non sarà ritirata: “non è giusto precludere ad un bambino il sogno di poter indossare quella maglia. A chi la vestirà auguro anzi di poter fare meglio di me”

Alex Del Piero

“Ringrazio chi in Italia si è fatto sentire più di una volta, li ho ringraziati ma ovviamente per una serie di cose che non ha senso sottolineare, il mio futuro in Italia non può essere in un’altra squadra. Sarà sicuramente all’estero”.

Così Alessandro Del Piero, durante una conferenza stampa a Torino per la presentazione di un’iniziativa commerciale, inizia a dare qualche indizio sul suo futuro. “L’anno prossimo giocherò sicuramente a calcio, non ho precluso nessuna strada”, prosegue il capitano della Juventus che domenica scorsa, in occasione della finale di Tim Cup persa 2-0 contro il Napoli allo stadio Olimpico di Roma, ha giocato la sua ultima partita con la maglia bianconera. “Penso a fare una scelta ottimale sotto tutti gli aspetti, dove poter esprimere me stesso”, precisa il numero 10 juventino.

Poi un messaggio ai tifosi: “Sono felice di avere dato tutto alla Juventus e in alcune occasioni anche di più. In una squadra non c’è solo un capitano, ce ne sono tanti. Anche quest’anno c’erano, come ci sono stati in tutte le Juventus in cui ho giocato. La squadra è in ottime mani: ci sono Buffon, Chiellini, Marchisio, Pirlo, ci sono giocatori con carisma per poter fare benissimo. I tifosi devono stare tranquilli”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=dyluR1IQdgg[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti