Il ministro del Welfare: “equiparare settore al privato”. Bersani: “su esodati buco inaccettabile dal governo”

Elsa Fornero

Sì ai licenziamenti nella P.a. A dirlo è il ministro del Lavoro Elsa Fornero che interviene sulla possibilità di equiparare il settore pubblico a quello privato. Fermo restando che “quello dei dipendenti pubblici non è un mercato, perché ha regole diverse – spiega il ministro del Welfare- qualcosa di simile a ciò che abbiamo fatto per i dipendenti privati, relativamente alla possibilità di licenziare, sia inserito in una delega per i dipendenti pubblici”.

La Fornero ha poi precisato che “Patroni Griffi ha questa delega, siamo in contatto e stiamo lavorando, perché non vogliamo che ci siano difformità di trattamento tra pubblico e privato”.

Intanto, il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, considera inaccettabile che il governo non abbia affrontato la questione esodati. “Il problema degli esodati – ha detto Bersani – va assolutamente risolto, noi stiamo facendo incontri e preparando una proposta di legge perchè c’è un buco nella riforma”. “La questione – ha proseguito – non può essere liquidata dicendo che arriviamo fin qui perchè le risorse sono queste, non è accettabile anche se dovesse rimanere fuori un solo lavoratore. Per noi è un elemento insuperabile e in qualche bisogna risolverlo”.

© Riproduzione Riservata

Commenti