L’Ad e il tecnico chiedono a Berlusconi la cessione del bomber: situazione ormai insostenibile nello spogliatoio

Zlatan Ibrahimovic

La bomba è servita. Adriano Galliani e Max Allegri avrebbero chiesto a Berlusconi di vendere Zlatan Ibrahimovic.

La fonte dell’indiscrezione è l’Ansa. L’agenzia riferisce di racconti dettagliati della cosa da parte di alcuni parlamentari del Pdl. In pratica Galliani, Allegri e Berlusconi avrebbero cenato insieme venerdì sera. E tra un boccone e l’altro, il tecnico e l’amministratore delegato avrebbero descritto al patron rossonero una situazione insostenibile all’interno dello spogliatoio del Milan.

In pratica Ibrahimovic sarebbe un oggetto estraneo all’interno della squadra. Non parla più con Allegri e con buona parte dei compagni. In più, nelle ultime settimane, lo stesso Allegri avrebbe riscontrato scarso impegno da parte dello svedese in campo.

Galliani e il tecnico hanno così chiesto a Berlusconi di cedere Zlatan, per far cassa e rivoluzionare la squadra. E pensare che ieri sera Mino Raiola aveva escluso ogni discorso sull’addio di Ibra al Milan.

Poi, ovviamente, la smentita di rito della società. “ll Milan, attraverso l’ufficio comunicazione, smentisce la notizia secondo cui ci sarebbe incompatibilità fra Zlatan Ibrahimovic e l’allenatore Massimiliano Allegri perchè «destituita di ogni fondamento e non vera»”.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti