Passalacqua rientra dal gemellaggio in America e a Taormina si accende subito il dibattito sulla trasferta oltre oceano: tra chi lo sostiene e chi parla di “vacanza”

 

una rivisitazione del film di Neri Parenti

Il sindaco di Taormina torna da Miami (Sunny Isles Beach per l’esattezza) e in paese, come sul web, si apre subito il dibattito sul tema della “vacanza in terra americana“.

E’ un aspetto sul quale lo stesso Mauro Passalacqua non ha mancato di soffermarsi a margine della conferenza stampa tenuta in Comune sull’esito della trasferta negli States, dove il primo cittadino (insieme all’esperto ai Grandi Eventi, Dino Papale) ha incontrato i miliardari della Florida.

“I soliti personaggi ovviamente parlano di vacanza. Qualcuno già ha detto o scritto da qualche parte di voler sapere cosa ho portato dall’America… Voglio, invece, precisare subito che insieme a Dino (Papale) siamo andati a Sunny Isles Beach a spese nostre. Il gemellaggio è una cosa molto seria e importante, avremo modo di dimostrarlo e sono convinto che l’iniziativa potrà avere riflessi significativi per l’economia e il turismo di Taormina…”

La “missione” negli States è iniziata con partenza il 24 aprile scorso e si è conclusa con il rientro in Sicilia nella mattinata del 2 maggio. Sulla settimana “americana” Passalacqua riferirà nella prossima seduta di Consiglio comunale.

Anche in questa circostanza Taormina si divide: da una parte c’è chi difende il sindaco e lo “assolve” dalle critiche e chi invece gli rimprovera di fare troppi viaggi e di esser venuto meno allo slogan elettorale del 2008 (“sindaco 365 giorni l’anno a Taormina”)…

Una cosa è certa: Passalacqua e De Sica si conoscono e hanno anche già fatto coppia davanti ai flash dei paparazzi! Volete la prova? Eccola…

© Riproduzione Riservata

Commenti