Cittadino esasperato dalle tasse si barrica nella sede dell’agenzia per la riscossione tributi a Bergamo. Ha un fucile e ha preso degli ostaggi. Protesta contro Monti

uomo armato nella sede di Equitalia a Bergamo

Un uomo armato si è barricato nella sede di Equitalia di Romano di Lombardia, nel bergamasco, prendendo in ostaggio alcune persone presenti nell’ufficio.

Ancora non si sa quali siano le intenzioni dell’uomo né quante siano le persone che si trovano nell’ufficio assieme a lui.

Dall’interno dell’edificio si sono uditi provenire alcuni spari.

Dopo alcuni momenti di alta tensione, l’uomo avrebbe fatto uscire tutte le persone che erano presenti, una dozzina, tranne una.

L’assalitore, che è armato di un fucile, dice di voler parlare con la stampa e che solo dopo libererà l’ostaggio. Ha urlato di essere in difficoltà economiche e di volersi togliere la vita. Protesta contro la pressione fiscale imposta dal governo Monti.

© Riproduzione Riservata

Commenti