Tradimenti, faide in rosa e situazioni ambigue: colpa è sempre dell’altra e mai dell’uomo… Qual è la verità…?

donne antagoniste o solidali?

Ma la solidarietà femminile, esiste? Soltanto se ci coalizziamo contro un uomo: quello cretino.

Sapete qual è il vero motivo del successo della serie tv “Sex and the city”?

Non tanto il fatto di farci estasiare pensando alla vita da favola accanto a Big o alle meravigliose scarpe di Carrie o al sesso sfrenato e appagato di Samantha. No. Non è quello.

Il motivo che ci paralizza davanti alla tv invece di uscire per vedere una vecchia puntata di questa serie tv è quell’amicizia femminile utopica che noi donne non avremo mai o se mai esisterà durerà poco. Se non fosse rara e problematica, la solidarietà tra donne non sarebbe un ottimo materiale narrativo. Ma ricordate le lacrime che abbiamo versato quando la smorfiosetta di Kelly aveva rubato Dylan a Brenda in Berverly Hills 90210?

Ormai è un copione: basta prendere due ragazze carine, chiuderle dentro una stanza e inizieranno i fuochi d’artificio. Improvvise faide rose che superano qualunque quota rosa. Ma, allora, dove è andata a finire la tanto conclamata solidarietà femminile? Lui ti tradisce con un’altra? Beh, la colpa è sempre dell’altra, mai dell’imbecille di turno che non ha saputo tenere il “giocattolo” nei pantaloni.

Donne che squadrano donne dalla testa ai piedi e che sorridono alla vista di un minimo accenno di buccia d’arance.

Alzi la mano chi non ha esultato quando la love story Clooney-Canalis è affondata! La verità è che il nostro dna è stato programmato per un reciproco dispetto verso le altre donne. Tutte, dico tutte noi donne vorremmo avere amiche come quelle dei film: amiche che rispondono al telefono nel cuore della notte, amiche che corrono sotto la pioggia per venirti a prendere se lui ti ha mollata, amiche che sanno amarti senza entrare in competizione su tutto.

E allora l’unica soluzione diventa l’antica teoria: il solo modo per coalizzare due donne è che arrivi un uomo cretino e che la spari talmente grossa da provocare un sentimento di solidarietà degno delle amiche di “Sex and the city”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=KYSy7gQzfQI[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti