Miccichè: “non rinuncerò a Palazzo d’Orleans. Le dimissioni del presidente? Speriamo lasci davvero”

Gianfranco Miccichè

”Non posso rinunciare alla candidatura alla Presidenza della Regione che ho promesso e annunciato da tempo. Sarebbe da parte mia ridicolo”. Lo ha detto il leader di Grande Sud Gianfranco Micciche’ a Palermo, a margine della presentazione dei candidati al consiglio comunale della lista del partito che sostiene Massimo Costa come candidato a sindaco della citta’ insieme a Pdl e Udc.

”Parleremo con le altre forze politiche delle possibilita’ di realizzare questo sogno recuperando – ha aggiunto – tutta l’area del centrodestra che qui in Sicilia era fortissimo e puo’ tornare ad esserlo”. A chi gli chiede se una futura coalizione per le regionali comprende anche l’Udc, Micciche’ ha risposto: ”Quando dico che bisogna recuperare l’antica area di centrodestra sicuramente penso anche all’Udc. Ma non sto facendo nessuna anticipazione: parlero’ con i vertici di questi partiti e vedremo cosa si puo’ fare”.

E su Grillo ha aggiunto: “Non credo che il movimento Cinque Stelle possa toglierci voti, perche’ e’ un’area che fa riferimento a quello che una volta era il movimento Viola, che vedeva nei palchi Bersani, Veltroni. Tutto sommato e’ un problema del centrosinistra”.

Infine una stoccata su Lombardo – “Ha fatto tanto male alla Sicilia, speriamo vada via davvero” – e una dichiarazione su Costa: “Massimo Costa sara’ il prossimo sindaco di Palermo, Orlando dice che il sindaco lo sa fare ma non sa fare niente”.

© Riproduzione Riservata

Commenti