Scatto del club bianconero per l’attaccante olandese: la certezza matematica della Champions vale 20 milioni

Robin Van Persie

Con l’aritmetica certezza in tasca della qualificazione alla Champions League dalla porta principale, la Juventus ha ricevuto un assegno da 20 milioni di euro.

E’ la spinta giusta per partire subito con l’operazione Juventus da Champions. Provando a bruciare la concorrenza sul tempo e “ingolosendo” i giocatori da acquistare con quelle certezze di progetto, di obiettivi, di serietà. Ora, sfumato Arjen Robben, l’obiettivo si chiama Robin Van Persie.

Il Milan, che seguiva da tempo il giocatore, ha mollato la presa anche in questa sfida di mercato. Ora la Juventus è in vantaggio e fa sul serio per il bomber dell’Arsenal. Il club bianconero, nella persona del ds Paratici, secondo il “Daily Mirror” nelle ultime settimane avrebbe intensificato infatti i colloqui con i rappresentati del forte attaccante olandese.

Il termine ultimo di Wenger per il rinnovo del nazionale orange scadrà tre giorni dopo il termine della Premier League, con i “Gunners” determinati comunque a non privarsi del loro capitano fino alla scadenza naturale del contratto fissata per il 30 giugno 2013.

La Juve però non mollerebbe la presa, pronta a sborsare un assegno da 30 milioni di euro per regalare a Conte quel top-player offensivo in grado di far volare “Madama” anche sul palcoscenico della Champions la prossima stagione.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=V2WNlIkZGns[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti