Il Comitato aspettava un aumento da 2,8 milioni a 4,2 mln: e invece la Regione ha gelato le aspettative dei sindaci di Taormina e Messina e del presidente della Provincia di Messina, tagliando il finanziamento per Taormina Arte.

I numeri dicono tutto: Taormina Arte scende da 2 milioni 879 mila euro a 2 mln 591 mila euro.

Il bilancio 2012 approvato nelle scorse ore dall’Ars è un terremoto per tanti enti ma di fatto scrive il punto esclmativo sul momento difficile di TaoArte. Certamente non ha giovato la chiusura del Comitato alla proposta di un tavolo tecnico che era stata avanzata nelle recenti settimane dalla Regione. I risultati non hanno bisogno di troppi commenti.

E adesso come farà il Comitato TaoArte a mettere in scena il programma annunciato martedì scorso?

La morale della favolta sta forse in un interrogativo: fareste gestire ad altri i vostri soldi (e qui si parla di milioni di euro) per poi sentirsi dire che non avete alcuna voce in capitolo nelle logiche di spesa di quelle somme?

Questo il quadro dei fondi previsti per le altre principali rassegne artistiche e teatrali della Regione.

Lo Stabile di Catania scende dai previsti 3.690 a 2.952 euro; l’Ente autonomo regionale Teatro Massimo Bellini di Catania da 18.288 a 14.630; il Teatro e l’Orchestra del Vittorio Emanuele di Messina da 6962 a 5570; il Teatro Stabile Biondo di Palermo da 4340 a 3472; l’Istituto nazionale del dramma antico di Siracusa da 950 mila a 760; le Orestiadi di Gibellina da 453 mila a 408; la Fondazione Orchestra Sinfonica siciliana da 12 milioni 369 mila a 9.895; la Fondazione Teatro Massimo di Palermo da 11.546 a 9.237.

© Riproduzione Riservata

Commenti