Nel giornalismo riconoscimento ai superblog. Miglior copertura degli eventi all’estero è del New York Times. Narrativa, dopo 35 anni, è rimasta invece senza premio

Arianna Huffington, direttore di Huffington Post

Due sorprese all”annuncio dei vincitori del Pulitzer 2012. La prima: sono stati premiati due siti di informazione online. Sono l’Huffington Post e il Politico, entrambi al primo “nobel” del giornalismo.

Il celebre blog fondato nel 2005 da Arianna ha offerto la miglior copertura giornalistica sulle notizie di Interni, mentre sul fronte Esteri la “sfida” è stata vinta dal New York Times.

Per la storica testata «si tratta di un segno del cambiamento del panorama dei media». Tra i premiati, Mary Schmich del Chicago Tribune per i suoi editoriali e il Tuscaloosa news per il servizio di “ultim’ora”.

La seconda novità: diverse categorie sono rimaste senza vincitore. Tra queste quella della narrativa. Non accadeva da 35 anni. La giuria dell’onorificenza assegnata per la prima volta nel 1917 non ha ritenuto opportuno assegnare il premio.

Questa la lista dei premiati, categoria per categoria.

Giornalismo

PUBLIC SERVICE: The Philadelphia Inquirer

BREAKING NEWS REPORTING: The Tuscaloosa (Ala.) News Staff

REPORTAGE D’INVESTIGAZIONE: Matt Apuzzo, Adam Goldman, Eileen Sullivan e Chris Hawley dell’Associated Press e Michael J. Berens e Ken Armstrong del Seattle Times

EXPLANATORY REPORTING: David Kocieniewski of The New York Times

LOCAL REPORTING: Sara Ganim e i membri del The Patriot-News Staff, Harrisburg, Pa.

NATIONAL REPORTING: David Wood del The Huffington Post

INTERNATIONAL REPORTING: Jeffrey Gettleman of The New York Times

FEATURE WRITING: Eli Sanders di The Stranger, settimanale di Seattle

COMMENTARY: Mary Schmich del Chicago Tribune

CRITICISM: Wesley Morris del Boston Globe

EDITORIAL WRITING: Nessun premio

EDITORIAL CARTOONING: Matt Wuerker of Politico

BREAKING NEWS PHOTOGRAPHY: Massoud Hossaini di Agence France-Presse

FEATURE PHOTOGRAPHY: Craig F. Walker di The Denver Post

Letteratura

FICTION: Nessun premio

DRAMA: “Water by the Spoonful” di Quiara Alegría Hudes

HISTORY: “Malcolm X: A Life of Reinvention” di Manning Marable (Viking)

BIOGRAPHY: “George F. Kennan: An American Life” di John Lewis Gaddis (The Penguin Press)

POETRY: “Life on Mars” di Tracy K. Smith (Graywolf Press)

GENERAL NONFICTION: “The Swerve: How the World Became Modern” di Stephen Greenblatt (W. W. Norton and Company)

MUSIC: “Silent Night: Opera in Two Acts” di Kevin Puts.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Rc5A-JATHhw[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti