Il comico ospite di Fabio Fazio: “Il tricolore leghista? Camicie verdi lauree in bianco e conti in rosso. Renzo aveva l’autista bancomat perchè non conosceva il pin”

Roberto Benigni

Silvio Berlusconi addio, avanti con la Lega. Sembra aver cambiato tormentone Roberto Benigni nel suo show a “Che tempo che fa” di Fabio Fazio.

Delle sue battute, dette in punta di fioretto ma pesanti come pietre, questa volta a fare le spese è il partito di Umberto Bossi e i suoi guai giudiziari. Anche il film di Woody Allen, “To Rome with love”, a cui il comico toscano prende parte è stato oscurato dalla verve irresistibile sul senatur e family. Mentre è stato ribadito tutto l’amore per l’Unità d’Italia e il Risorgimento.

Prima c’è stato l’ omaggio all’ex premier: «Berlusconi mi manca, ma ogni risposta a questa domanda è un tranello. Se dici “No, non mi manca” sembra brutto verso lui. Se dici “Sì, mi Manca” sembra bruttissimo verso di noi». Quindi il j’accuse sarcastico verso la Lega: «Camicie verdi, lauree in bianco e conti in rosso: ecco la bandiera tricolore della Lega. Dove è Umberto? Andiamo in Tanzania io e te, si fonda ’Tanzania liberà, il sindacato tanzano il Sinta, con l’ampolla dell’acqua del Nilo, ci dividiamo da quei terroni del Kenia. Umberto ci portiamo Renzo, guida lui la macchina ci facciamo un film on the road. Ci abbiamo l’autista, ci abbiamo un bancomat, ma lui non conosceva il pin». «Adesso – è andato avanti lo sketch – abbiamo i lingotti, i dobloni, era dal tempo di Paperon de Paperoni che non sentivo parlare di forzieri. C’è i lingotti d’oro della Lega, i dobloni. Ma questo è un cartone animato bellissimo».

«Libri di magia nera? La notizia è già che a casa di Bossi c’erano dei libri – ha ancora scherzato -. Già è una cosa bellissima, poi un doblone, poi dei libri di magia nera. I libri di magia nera mi hanno fatto un po’ impressione. C’è stato un fraintendimento lì. Siccome la moglie di Bossi faceva tutti questi investimenti, tutti le ripetevano: “Signora ci vuole la fattura”».

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=4OP7am3YfyU&feature=relmfu[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti