Possibilità di sconti potrebbero riguardare abitazioni affittate a canone concordato e per le dimore storiche

ancora tasse a carico degli italiani

“Sicuramente l’Imu si pagherà in tre rate”. Lo fa sapere il relatore del dl fiscale in commissione Finanze della Camera, Gianfranco Conte, annunciando un pacchetto di emendamenti che presenterà entro lunedì mattina e che comprende anche la rateazione dell’imposta sugli immobili. Conte si dice però “contrario” a modifiche della normativa Imu per gli anziani che sono nelle case di riposo, spiegando che con un eventuale sgravio “potrebbe crearsi un problema sociale: dare agevolazioni non vorrei che spinga i figli a mettere gli anziani nelle case di riposo”.

E’ ancora da chiarire se la rateazione riguarderà solo le prime case o interesserà l’Imu in generale e i tempi dei pagamenti: “Ci stiamo lavorando”, dice Conte. Possibilità di sconti potrebbero riguardare le case affittate a canone concordato e per le dimore storiche. Uno stop arriva sulle modifiche per le fondazioni bancarie: “Non è vero che le fondazioni bancarie non pagano l’Imu, è un falso problema”, quindi non ci saranno modifiche.

“Se la rateizzazione dell’Imu sarà solo sulla prima casa non avrà grandi effetti, se viceversa riguarderà anche la seconda casa avrà un impatto devastante”. Così Graziano Delrio, presidente nazionale dell’Anci, sulla proposta del relatore al decreto fiscale Gianfranco Conte di tre rate per il pagamento dell’Imu.


“Per la prima casa – ha aggiunto, a margine di un convegno sui giovani amministratori organizzato dall’Anci del Piemonte – un’eventuale rateizzazione tra giugno, settembre e dicembre non dovrebbe avere grandi effetti perché si anticipa un pezzo di dicembre e si positicipa un pezzo di giugno, se invece la rateizzazione riguarda anche le seconde case la questione si fa molto molto complicata”.

“Crediamo che vi sia il rischio che la botta sulle famiglie italiane sia davvero pesante da gestire in una sola tranche e, quindi, crediamo che una rateazione del pagamento dell’Imu sia un sistema per aiutare il compito delle famiglie italiane”. Eloquente il commento del segretario del Pdl Angelino Alfano rispondendo a Catania alle domande dei giornalisti.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=g1OA2mN9XTk[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti