Dopo l’espulsione dalla Lega, adesso spunta una vecchia foto del 1994: la “pasionaria” palpeggiata in piscina dal “Gran canottiere” del Carroccio. E poi c’è il poliziotto…

Umberto Bossi e Rosy Mauro in piscina nel 1994

Umberto Bossi e Rosy Mauro sono stati amanti? Il dubbio qualcuno lo sta palesando, e il motivo dell’interrogativo galeotto – proprio nei giorni della bufera sulla Lega e sui diretti interessati – è una foto del 1994.

Umberto Bossi non ha partecipato al voto che ha decretato l’espulsione della Mauro dal partito del Carroccio. Forse non se l’è sentita di dare un calcio alla sua cara “amica”, forse memore di quel feeling di vecchiata data che Epoca testimoniò, in particolare, nel 1994 con un servizio che creò un mare di polemiche.

L’immagine mostra Bossi in vacanza a Ponte di Legno che scherza in piscina spingendo Rosy Mauro senza indugio. Il senatur palpeggia il sedere del vicepresidente del Senato e c’è chi sostiene che quella notta ci sia stato anche qualcosa in più… Ovviamente non c’è la controprova…

Di sicuro è finita male per Rosy Mauro: la “pasionaria” si è difesa fino all’ultimo, ma il consiglio federale della Lega ha deciso di espellerla dal partito, graziando invece il Trota Renzo Bossi, per il quale sono state ritenute sufficienti le dimissioni da consigliere regionale della Lombardia. Per Bobo Maroni, pulizia è stata fatta.

Sarà, ma a molti pare che la “Nera” (e terrona, come molti militanti rimarcano) stia pagando per quasi tutti. E pensare che la Rosy sinora si era presa cura del “Gran Canottiere”…

la "spintarella" di Bossi a Rosy Mauro

Ieri Umberto, oggi il poliziotto. Rosy Mauro adesso è nella bufera per i suoi rapporti con il poliziotto Pier Mosca. I due sono stati descritti come amanti e lui persino come il “gigolò della pasionaria”.

Lui, ai tempi, un agente come tanti, lei sino a qualche anno fa una politica in ascesa, la “nera” del partito verde, la fondatrice del Sindacato Padano, sempre al fianco di Bossi dal 2004 (dopo la malattia).

Da uomo della scorta di Bossi, Mosca e la Mauro hanno iniziato ben presto a vedersi a frequentarsi a conoscersi. E così Pier ha lasciato la Polizia (è in aspettativa) e firmato un contratto di consulenza con Palazzo Madama, proprio grazie a Rosy.Oltre al posto di lavoro anche la carriera musicale. Ma ora è la magistratura che le sta suonando alla Lega…

© Riproduzione Riservata

Commenti