Nello schianto a Cuesta de Barcena 11 morti: un neonato e una bambina tra le vittime: oltre 50 passeggeri feriti

l'incidente in Argentina

E’ un bilancio tragico quello dell’incidente che ha ha coinvolto sabato sera in Argentina un autobus.

Almeno 11 persone sono morte, tra queste un neonato ed un bambino, e almeno 50 sono rimaste ferite nello schianto di un pullman avvenuto nella regione di Jujuy, nel nord della terra albiceleste, a Cuesta de Barcena, 38 chilometri dalla capitale provinciale San Salvador de Jujuy.

L’autobus proveniva dalla Bolivia ed era diretto a Buenos Aires. La maggior parte dei 69 passeggeri che si trovavano a bordo era boliviana ma si trovavano sil mezzo anche tre peruviani, tre francesi, due tedeschi, un canadese, uno spagnolo e un cittadino della Gran Bretagna. Tra i passeggeri ben 7 bambini.

Secondo una prima ricostruzione, sembra che l’autista abbia perso il controllo del mezzo, forse a causa dell’eccessiva velocità. Sono in corso indagini per ricostruire la dinamica di quanto avvenuto.

La Polizia sta cercando di effettuare i riconoscimenti dei cadaveri tra le lamiere, ma le molte mutilazioni determinate dalla violenza dell’incidente rendono complicate queste operazioni. Tra le vittime una bambina di sei anni ed un neonato di sei mesi. Alcuni feriti si trovano ricoverati in terapia intensiva, in gravi condizioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti