L’attaccante si fa espellere e il City perde con l’Arsenal: United a +8, addio titolo. Il tecnico contro Supermario: “ora ha rotto, non giocherà più con noi e sarà ceduto” 

Mario Balotelli e Roberto Mancini

E’ finito il sogno di vincere la Premier League per il Manchester City e si è conclusa, con molta probabilità, anche l’avventura di Mario Balotelli ai citizens.

La squadra di Roberto Mancini esce sconfitta 1-0 dalla decisiva sfida dell’Emirates Stadium contro l’Arsenal, e vede allontanarsi la capolista Manchester United che, grazie alla vittoria sul QPR, allunga in classifica a 79 punti, otto in più dei rivali cittadini.

Ennesima folle prestazione da parte di Mario Balotelli che, dopo un bruttissimo fallo su Alex Song non sanzionato dall’arbitro, si distingue soprattutto per il grande nervosismo e gli interventi ai limiti del regolamento, rimediando due gialli e la conseguente espulsione nel finale di match.

Ma è tutta la prestazione del City, chiamato a rispondere al successo dello United, a non convincere. Merito anche di un ottimo Arsenal, pericoloso fin dalle prime battute e capace di creare diverse occasioni gol, colpire due pali e vedersi annullare un gol per fuorigioco con Van Persie.

La rete decisiva arriva solo all’86’, grazie a un bolide di Arteta. Festa per i gunners, che vedono la Champions League, e delusione assoluta per Mancini e i suoi.

E’ una furia Mancini nel post-partita e il bersaglio è Balotelli, reo di aver lasciato la sua squadra in 10 in un momento cruciale del campionato.

“Spero vivamente che la FA possa squalificarlo a lungo – ha commentato Mancini -. Deve capire che continuando così continua a farsi del male da solo, non è questa la strada giusta da seguire. Potrebbe smettere di giocare tra 2-3 anni. Cederlo? In estate vedremo cosa succederà, ma penso che la dirigenza abbia tutte le intenzioni di farlo. Intanto per quest’anno non giocherà più per noi, non possiamo permetterci di fare giocare un calciatore così”.

Il titolo inglese è perso, Balotelli verrà ceduto all’Inter e Mancini rischia l’esonero. Il City potrebbe ripartire da Josè Mourinho.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xpztox_arsenal-1-0-manchester-city_sport?search_algo=1[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti