L’ex governatore in testa anche in Pennsylvania, casa di Rick Santorum. Sarà lui a sfidare Barack Obama?

Mitt Romney

Mitt Romney è in vantaggio su Rick Santorum anche in casa dello sfidante: in Pennsylvania, infatti, l’ex governatore del Massachusetts ha 5 punti percentuali di margine sul rivale, secondo l’ultimo sondaggio di Ppp (Public policy polling).

In Pennsylvania, dove le primarie repubblicane sono in programma il 24 aprile, Romney gode del 42% delle preferenze, contro il 37% per Santorum, che per 16 anni ha rappresentato ‘The Keystone State’ al Congresso. Sempre sotto la doppia cifra gli altri due candidati alla nomination, Ron Paul (9%) e Newt Gingrich (6%).

L’ultima rilevazione mette in evidenza una crescita di 17 punti percentuale nelle preferenze assegnate a Romney, secondo Ppp, rispetto a un mese fa: un dato che riflette l’andamento delle primarie e l’influenza dell’endorsement di personaggi del vecchio e del nuovo establishment (Bush padre e figlio, Marco Rubio e Paul Ryan) sulla scelta degli elettori.

Santorum, che si gioca le residue speranze di portare fino alla convention la sua candidatura nelle primarie di Pennsylvania e Texas, si è concesso quattro giorni di vacanze pasquali, mentre Romney ha in programma oggi due eventi elettorali proprio in Pennsylvania.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xpw5eq_usa-2012-romney-vince-in-wisconsin-maryland-washington_news?search_algo=1[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti