Per acquistarla servirà la ricetta e test di gravidanza negativo. Il contraccettivo commercializzato in 28 Stati

la pillola dei 5 giorni dopo

La EllaOne, la cosiddetta pillola dei cinque giorni dopo, sbarca lunedì nelle farmacie italiane. Dopo il via libera dell’Agenzia italiana del farmaco, arrivato lo scorso novembre, dal 2 aprile sarà così in vendita anche in Italia il contraccettivo d’emergenza a base di Ulipristal acetato che funziona fino a cinque giorni dopo un rapporto sessuale non protetto. Un prodotto più volte apertamente criticato dalle associazioni cattoliche.

L’annuncio è stato dato oggi dall’azienda farmaceutica che produce EllaOne, la Hra Pharma. Il farmaco è stato inserito dall’Aifa in fascia C, a totale carico del paziente, e sarà dispensato dietro presentazione di una ricetta medica non ripetibile. Prima della prescrizione il medico è tenuto a verificare l’assenza di una gravidanza preesistente attraverso l’esito negativo di un test a base di beta Hcg, test che la donna può effettuare anche con un semplice stick sulle urine reperibile nelle farmacie.

“L’Ulipistral acetato 30 mg è stato approvato dall’Ema come contraccettivo d’emergenza già nel maggio del 2009 e successivamente anche dalla Fda nell’agosto 2010 – ha ricordato Alberto Aiuto, amministratore delegato di Hra Pharma Italia – in Italia ha ricevuto il via libera dell’Aifa l’8 novembre del 2011. Ad oggi è autorizzato in 39 Paesi (27 Ue, Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Serbia, Croazia, Bosnia, Djibouti, Gabon, Israele, Singapore, Sud Corea e Stati Uniti) e già commercializzato in 28 Stati”.

© Riproduzione Riservata

Commenti