Galliani dice addio al “sogno” Tevez, il Cavaliere lancia l’offensiva per il bomber del City: l’ostacolo è Mancini

Mario Balotelli

Il Milan in piena lotta scudetto e ancora in corsa per la Champions, non perde di vista il mercato estivo. Adriano Galliani ha sancito l’addio all’Apache. Tevez? E’ un treno che passa una volta sola. Anche perchè ce n’è un altro che porta a Mario Balotelli e, stavolta, il Milan non ha nessuna intenzione di perderlo.

Per questo, – come ha rivelato il giornalista ed esperto di mercato Javier Jacobelli – scende in campo Silvio Berlusconi: il prossimo consiglio di Via Turati lo reinsedierà ufficialmente per acclamazione nella carica di presidente, mai occupata da nessun altro durante il lungo periodo di vacanza determinato dagli impegni politici del Cavaliere. E Berlusconi vuole fortemente Balotelli rossonero, anche se la strada è irta di ostacoli e il primo si chiama Roberto Mancini.

Il tecnico del City, lanciatissimo nella volata scudetto con lo United, considera Mario, 21 anni, un punto fermo dei Citizens di oggi e di domani, non essendo il solo ad essere convinto che l’attaccante della Nazionale disponga di ulteriori margini di crescita, in considerazione dell’età e dell’eccezionale talento.

Il Milan, però non demorde e in questi giorni è ripartito all’attacco, approfittando dell’attenzione mediatica concentrata sulla semifinale di ritorno con la JUve per la Coppa Italia, dell’impegno di domani con la Roma e, soprattutto, della doppia, attesissima sfida con il Barcellona in Champions League.

La spinta per tornare su Balotelli è stata dettata anche dall’inquietudine per i ripetuti infortuni muscolari di Pato, dal viaggio americano dello stesso attaccante che spera di trovare finalmente una soluzione ai suoi problemi, dopo essere stato costretto a saltare 55 gare ufficiali negli ultimi due anni.

Con Galliani, Berlusconi è stato chiaro: non lasciare nulla di intentato per arrivare a Balotelli. Risulta che il messaggio sia stato recepito. Conoscendo la determinazione del vicepresidente, non c’erano dubbi. Portare Balotelli al Milan è l’obiettivo n.1 di Berlusconi, ma anche del suo Numero Due. Stavolta, dicono in Via Turati, non finirà come con Tevez.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=D-bqG2697ds[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti