La dipendenza precoce di un bambino indonesiano: a causa della malattia si rifiuta di frequentare la scuola

Ilham

La Commissione per la Tutela dei Bambini indonesiana ha dichiarato che quanto succede a questo ragazzino mostra il fallimento del governo per quel che concerne la regolamentazione dell’industria del tabacco nel Paese.

Il piccolo, un giovanotto di soli otto anni, fuma infatti ben due pacchetti di sigarette al giorno: questo consumo eccessivo gli provocherà problemi di salute, legate all’apparato respiratorio ma anche a quello della crescita, vista la giovane età del soggetto.

Dopo il cibo, le sigarette rappresentano la seconda più grande spesa delle famiglie nel paese ubicato nel sud-est asiatico, abitato da 240 milioni di persone: quasi la metà di esse vive ancora con meno di due dollari al giorno.

Va detto che in Indonesia non c’è un’età minima per l’acquisto di sigarette e per il relativo utilizzo. Umar, il padre del ragazzo, nella vita fa il tassista e, in merito alla delicata condizione del bambino, ha dichiarato quanto segue: “Ilham hainiziato a fumare quando aveva quattro anni. La sua dipendenza dal fumo è cresciuta di giorno in giorno e ora fuma fino a due pacchetti di sigarette al giorno“. Questo quanto dichiarato dall’uomo all’agenzia stampa di Antara.

Il ragazzo, che vive in un villaggio nel distretto di Sukabumi, a Java, ha reazioni spropositate se gli viene negata la sua dose giornaliera di tabacco, arrivando a rompere finestre e bottiglie, pur di ricevere le sue adorate sigarette. Pare che il bambino non voglia frequentare nemmeno più la scuola e che preferirebbe stare a casa, piuttosto che svegliarsi presto e sgobbare sui libri.

Il governo ha aumentato le accise, ma i prezzi restano estremamente bassi rispetto agli standard internazionali: una confezione da 20 sigarette costa poco più di un dollaro. Il presidente della commissione per la protezione dei bambini, Arist Merdeka Sirait, ha dichiarato che “Il crescente numero di fumatori sono il risultato delle aggressive azioni di marketing del settore rivolte ai giovani“. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il tasso dei fumatori è aumentate di sei volte in Indonesia negli ultimi 40 anni. Il fumo uccide almeno 400.000 persone ogni anno in Indonesia e un altro 25 mila muoiono di fumo passivo.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xphltz_a-8-anni-fuma-40-sigarette-al-giorno_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti