Il killer fa quattro vittime: un insegnante e 3 bambini. Forse è lo stesso uomo che uccise giorni fa due soldati

orrore in una scuola ebraica a Tolosa

Una mattanza che lascia sgomenti. E’ di almeno quattro morti e diversi feriti il bilancio, ancora provvisorio, di una sparatoria davanti alla scuola ebraica di Tolosa, in Francia.

Le vittime accertate sono un professore 30enne e i due figli, di 5 e 6 anni e un altro bambino di 10 anni. Il killer è riuscito a fuggire a bordo di uno scooter nero. Si sospetta che l’autore possa essere lo stesso dei due agguati contro militari proprio a Tolosa e nella vicina Montauban.

L’aggressore ha aperto il fuoco su un gruppo di 4-5 persone, poi è fuggito a bordo dello scooter. L’arma usata oggi sembrerebbe dello stesso calibro di quella usata nell’omicidio dei militari.

Il governo di Israele è “inorridito” dalla sparatoria e confida che le autorità francesi “facciano luce” su quanto accaduto e consegnino i responsabili alla giustizia. Lo ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri israeliano, Yigal Palmor.

Il governo francese ha ordinato il rafforzamento della sicurezza dinanzi a tutte le scuole ebraiche in tutto il Paese, in particolare nella zona sud-occidentale.

Non si esclude, al momento, la pista dell’attentato terroristico. E’ stata aperta, infatti, un’inchiesta anti-terrorismo sulla strage alla scuola ebraica di Tolosa. I procuratori anti-terrorismo che indagheranno su questo attacco sono gli stessi che indagano sugli assassinii dei tre militari francesi la scorsa settimana

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xpjist_agguato-a-scuola-ebraica-di-tolosa-3-bambini-tra-le-vittime_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti