La stella del Real stoppa il desiderio di Berlusconi”: mi sogna? Sto bene a Madrid, calcio italiano non mi piace”

Cristiano Ronaldo

Silvio Berlusconi fa spesso il suo nome come sogno proibito per il Milan e tale rimarrà. Cristiano Ronaldo dice ufficialmente “no” al presidente del club rossonero e chiude le porte ad un futuro trasferimento (anche se il pallone insegna che… mai dire mai…)

“Anch’io faccio molti sogni, ma non sul calcio, su altre cose”: cosi Cristiano Ronaldo, interrogato dai cronisti sulle parole di  Berlusconi, che ha detto di “sognare tutte le notti” di vederlo arrivare al Milan.

“Se Berlusconi dice di sognarmi, io lo rispetto, ma io sto molto bene qui e voglio rimanere. Nessuno sa che cosa succederà nel futuro, ha aggiunto, ma io sto bene qui. Il campionato italiano? Non è quello che mi piace di più, per giocare, anche sa ha grandi club e grandi giocatori”. Infine su Mourinho: “Resterà con noi”.

Il Milan dovrà, insomma, guardare altrove per la prossima estate, quando Zlatan Ibrahimovic potrebbe decidere di seguire Josè Mourinho al Chelsea e “salutare” l’Italia e la Milano rossonera. Sembrava possibile un approccio con Robin Van Persie ma l’olandese sarebbe stato prenotato dal solito “insaziabile” Manchester City.

E allora Berlusconi e Adriano Galliani dovranno guardare altrove. I nomi restano i soliti: Edinz Dzeko o magari Fernando Torres (sperando che non sia quello abulico dei tempi recenti).

© Riproduzione Riservata

Commenti