Carabinieri arrestano un 19 enne, sorpreso mentre tentatava di forzare la colonnina del nuovo parcheggio

il ladro arrestato dai Carabinieri

Maldestro tentativo di furto messo a segno la scorsa notte a Taormina all’interno del parcheggio Porta Pasquale. Erano circa le ore 03.00, quando un individuo con il volto coperto dal cappuccio della felpa si è introdotto all’interno del parcheggio comunale tentando di forzare la colonnina cambia-monete collocata nel piazzale alla sommità della struttura.

Ma qualcosa è andato storto, in quanto il ladro, un giovane letojannese di 19 anni, ha agito ignaro non solo dell’esistenza del sistema di videosorveglianza di cui la struttura è dotata, ma soprattutto della presenza di una Guardia Giurata dell’Istituto di Vigilanza privata Taosecurity che dai monitor del sistema di videosorveglianza ha seguito in diretta tutta la scena.

Non escludendo la presenza all’esterno di altri complici, la guardia giurata ha richiesto ed atteso l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri impegnata in quel momento in un servizio di controllo del territorio su Taormina. All’arrivo della pattuglia, il giovane si è visto improvvisamente circondato da carabinieri e guardie giurate che gli hanno inibito qualunque tentativo di fuga. Addosso al giovane, che ha ammesso le proprie responsabilità, sono stati rinvenuti vari arnesi rudimentali atti allo scasso.

Luca Lo Turco, nato in Polonia, 19 anni, è stato pertanto tratto in arresto e trattenuto presso la camera di sicurezza della Stazione CC di Giardini Naxos, in attesa del giudizio per direttissima. L’attenzione della Guardia Giurata e la sinergica collaborazione con i Carabinieri di Taormina, che in questi giorni hanno intensificato i controlli sul territorio, hanno consentito di scongiurare un possibile diverso epilogo della vicenda ed assicurare alla giustizia l’autore del reato.

© Riproduzione Riservata

Commenti