A 81 anni il direttore non molla e rilancia: resta ancora alla guida del telegiornale. La pensione può attendere

Emilio Fede

E’ proprio vero che l’Italia non è un paese per giovani. Ormai ce ne siamo fatti una (triste) ragione. E le conferme arrivano ogni giorno.

L’ultimo rumors di un “vecchio” che non ha proprio nessuna intenzione di mollare riguarda l’immarcescibile direttore del Tg 4 Emilio Fede.

Da tempo dato sul punto di mollare la poltrona e lasciare spazio a qualche collega più giovane, l’Emilio pare invece non voler cedere.

Piani smontati. Inizialmente il suo addio era stabilito per luglio dopo il compimento dell’82esimo compleanno, ma secondo indiscrezioni raccolte da “Chi” pare che Fede, impermeabile anche agli ultimi scandali, voglia prolungare almeno di un altro anno la sua storica direzione al Tg4. Con buona pace di Giovanni Toti, Salvo Sottile e Alessio Vinci, dati per favoriti alla sua successione.

© Riproduzione Riservata

Commenti