Quinta vittoria consecutiva degli azzurri. Il Matador sblocca, Zaccardo pareggia. Il Pocho è ancora decisivo

Ezequiel Lavezzi

Inarrestabile Napoli. Non si ferma più l’armata di Mazzarri, che centra il pokerissimo di successi consecutivi espugnando Parma al termine di una battaglia. L’anticipo di mezzogiorno è di fuoco e l’aperitivo della domenica consegna ai tifosi azzurri una squadra sempre più proiettata verso il terzo posto.

Al “Tardini” il Napoli ha, di fatto, giocato in casa, come se fosse al “San Paolo”, sospinto da 8 mila tifosi partenopei che hanno scatenato il solito entusiasmo infernale.

I padroni di casa in costante pressione sin dall’inizio della gara, ma nel primo tempo è il Napoli a sbloccare la situazione con un gol di Cavani. Il Matador viene servito in prossimità dell’area di rigore, la sterzata disorienta l’avversario e l’arbitro concede il penalty. Dal dischetto Mirante respinge il tiro di Cavani ma l’uruguaiano ribadisce in rete.  

Nella ripresa il Parma prova l’assedio. Giovinco ispira, Mariga imperversa a centrocampo ma il Napoli non crolla. A 13 minuti dalla fine, su angolo per i ducali, Paletta gira a rete di forza, De Sanctis c’è ma la respinta è corta e Zaccardo può bruciare Fernandez insaccando sotto misura.

Raggiunto il pareggio, insiste il Parma ma si espone al contropiede micidiale del Napoli, che ancora sull’asse Cavani-Lavezzi costruisce il gol della vittoria. Il Matador serve l’argentino che batte Mirante in uscita. La rete di Lavezzi fa esplodere la festa dei tifosi partenopei e il finale di partita è una corrida. Il Parma si getta all’attacco con la forza della disperazione ma è sempre il tandem d’attacco napoletano a sfiorare il tris, con un clamoroso palo colpito a porta vuota da Lavezzi.

Non c’è più tempo e il Napoli conquista l’ennesima vittoria. Ora il terzo posto è più vicino.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xp7pj2_parma-napoli-1-2-sky_sport[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti