La punta brasiliana ormai ai margini della squadra rossonera: a giugno andrà via. E’ in arrivo Balotelli

Pato

L’addio mancato a gennaio ha rinviato di sei mesi un finale già annunciato. La storia d’amore tra il Milan e Pato è ormai ai minimi storici.

Il punto esclamativo sulla fine lo ha scritto l’infortunio numero 13. La conferma di una fragilità muscolare eccessiva del giovane Papero, mai costante nella sua breve carriera in rossonero. Troppi, decisamente troppi.

E (ma sarà un caso?) da quando è uscita fuori la storia dell’interesse del Paris Saint-Germain nei suoi confronti, l’attaccante brasiliano è rimasto perennemente infortunato. Oppure, quando ha giocato, lo ha fatto senza mai lasciare traccia.

Una situazione alquanto anomala, alla quale si aggiunge anche il continuo interesse di Carlo Ancelotti. Chiusa la telenovela del mercato di gennaio, l’ex tecnico del Milan aveva ampiamente preannunciato l’eventuale nuovo tentativo per prendere il giocatore sudamericano nel mercato estivo.

Dunque, lecito aspettarsi una nuova rincorsa del Psg a Pato. E questa volta difficilmente il Papero dirà “Resto al Milan”, visto che comunque ormai tutti sembrano averlo abbandonato. Tutti tranne Silvio Berlusconi, che comunque al Milan qualcosa pur vale… In questo scenario si avvicina Mario Balotelli al rossonero: sfumato Tevez, l’ex interista è il giocatore perfetto per la squadra di Allegri. E Raiola ha già iniziato a seminare…

© Riproduzione Riservata

Commenti