L’1 marzo esperti a confronto per capire come e perchè l’Open Source può consentire evoluzione ICT in azienda

forum sull'Open source

Finalmente anche in Italia, complice forse la crisi economica che spinge imprese e pubbliche amministrazioni a cercare le soluzioni più efficienti al minimo costo, si espande con sempre maggiore forza il mercato del software Open Source (OS).

In particolare, oggi, lo sviluppo e la manutenzione delle soluzioni OS non è più affidato esclusivamente alla buona volontà delle diverse community presenti in rete. Grazie alle ormai numerose società produttrici di applicativi Open Source Commerciali, sono disponibili, e immediatamente pronte all’uso, soluzioni software che abbracciano la totalità delle esigenze del mercato informatico.

Dalla gestione e ottimizzazione dei Server, attraverso virtualizzazione e consolidamento, sistemi in Alta Disponibilità e VDI di seconda generazione, fino agli applicativi gestionali, groupware collaboration, portali aziendali integrati e innumerevoli altre applicazioni, l’Open Source Commerciale viene utilizzato nella PMI come nelle grandi imprese multinazionali e, sempre più, nella pubblica amministrazione.

Per fare il punto della situazione e presentare i nuovi sviluppi di una realtà in grande fermento e continuamente prodiga di innovazione tecnologica, si terrà il primo Marzo prossimo a Roma l’Open Source Conference 2012 con un titolo significativo: “Come e perché l’Open Source rappresenta un’opportunità per far evolvere l’ICT in azienda”.

All’evento, che si svolgerà presso lo Sheraton Hotel Eur, Viale del Pattinaggio n° 100, saranno presenti, in qualità di sponsor e relatori, le maggiori aziende italiane e internazionali del settore, tra cui Red Hat, sistema operativo OS orientato alle grandi aziende, Suse Linux, una delle più diffuse “distribuzioni”, MySQL – Oracle che non ha bisogno di presentazioni, Jaspersoft e Würth Phoenix, applicazioni gestionali, business intelligence e sicurezza, a riconfermare l’interesse sempre crescente che anche le grandi strutture riservano alle tematiche Open Source, che non è più sinonimo di gratuito quanto piuttosto di funzionale e affidabile.

Particolare rilievo acquisisce in tal senso la presenza del maggiore, e attualmente unico, distributore italiano di soluzioni Open Source Commerciali: Omnis Systems s.r.l. Le soluzioni veicolate da Omnis Systems, attraverso una diffusa rete di partners tecnico-commerciali, soddisfano esaustivamente tutte le necessità di software professionale dallo studio associato o l’azienda artigianale, fino alle grandi realtà multinazionali, pubbliche amministrazioni e istituzioni universitarie.

Sales Force Automation e CRM, Infrastruttura Server, Firewall e Web filtering, Virtualizzazione server, VDI e Alta Disponibilità, Posta elettronica e Groupware Collaboration, Document Archiving, Work Flow e Content Management, sono solo alcune delle numerose applicazioni disponibili e pronte all’uso, garantite da una diffusione internazionale in migliaia di installazioni e da un’assistenza competente ed estesa su tutto il territorio nazionale, che verranno presentate in occasione dell’evento.

La precedente edizione dell’Open Source Conference, a Milano l’11 ottobre 2011, ha visto la partecipazione, nella sola giornata in cui si è concentrato l’evento, di alcune centinaia di manager e professionisti del mondo “enterprise” e anche all’edizione di Roma del prossimo 1° Marzo si preannuncia, dalle registrazioni pervenute, una presenza importante di numerosi rappresentanti del mondo imprenditoriale, universitario e della pubblica amministrazione.

Per l’agenda della giornata ed eventuale registrazione all’evento basta visitare questo sito: http://www.soiel.it/res/evento_ediz/id/89/p/opensource-roma-2012

© Riproduzione Riservata

Commenti