Utilizzi di file musicali e audiovisivi, Associazione italiana internet provider: “sentenza fondamentale”

Ue, no obbligo filtro social network

Il gestore di una rete sociale in linea non puo’ essere costretto a predisporre un sistema di filtraggio generale riguardante tutti i suoi utenti per prevenire l’uso illecito di opere musicali e audiovisive. La notizia arriva da Bruxelles e la riporta l’Ansa.

Lo ha stabilito la Corte di giustizia Ue in una sentenza che ha opposto la Sabam, societa’ belga di gestione dei diritti d’autore e la Netlog NV, che gestisce una piattaforma di rete sociale.

Sentenza ”di importanza fondamentale”, dice l’Associazione Italiana Internet Provider.

© Riproduzione Riservata

Commenti