La showgirl e il fidanzato Fabrizio Cherubini litigano con il gestore di un night per il pagamento di un cachet

Alessia Fabiani e Francesco Cherubini

Rieccola al centro del gossip. Alessia Fabiani sembrava aver trovato una vita tranquilla quando questa estate aveva dichiarato con gran orgoglio di voler sposare il suo compagno Fabrizio Cherubini e invece la show girl è stata al centro di una notte decisamente movimentata di cui restano ancora molte cose da chiarire.

Invitata all’ inaugurazione di una sala giochi nel Royal Game di Legnano, la serata è infatti finita in una clamorosa rissa con tanto di corsa in ospedale. Secondo quanto riporta il quotidiano Libero gli animi si sarebbero scaldati per il mancato pagamento del cachet pattuito, che aumenterebbe a 5500 euro, per la presenza di Alessia.

Secondo il gestore del locale Antonio Patti le cose sarebbero andate però in modo differente e ha voluto rilascire la sua versione a L’Arena di Verona: “La vera vittima di questa vicenda sono io. Ho il setto nasale rotto, sono ferito alla mandibola e al labbro. Senza che me l’aspettassi, Cherubini, il fidanzato della signorina Fabiani, mi ha preso a pugni, 3 o 4, davanti al ristorante Basiliko”.

La rissa, stando infatti alle indiscrezioni riportate dal quotidiano Libero, sarebbero legate a una presunta richiesta da parte delle Fabiani che il gestore si sarebbe rifiutato di accontentare. Di certo c’è solo che tutti e tre i protagonisti di questa vicenda sono venuti alle mani e sono finiti in ospedale.

La ex letterina di Passaparola ha invece dichiarato: “Sono stata aggredita da ignoti, non ho altro da dire”. La speranza ora è che queste nottate così accese non si ripetano più…

© Riproduzione Riservata

Commenti