Il centrocampista della Sampdoria arriva alla corte di Ranieri nelle ultime ore di mercato: “tornerò grande”

Angelo Palombo

“L’Inter è una grandissima squadra, una grandissima occasione per me. Parlerò in conferenza stampa ma posso dire che sono molto motivato”. Parole di Angelo Palombo, il centrocampista che lascia la Sampdoria e arriva nel grande calcio a 31 anni, per vestire la maglia dell’Inter.

Il mediano, classe 1981, 21 presenze e 1 gol nella nazionale azzurra, 372 presenze ufficiali da professionista con 13 gol all’attivo, è stato acquistato in prestito con diritto di riscatto dalla Samp.

Il calciatore, accompagnato dal manager Tullio Tinti, ha firmato un contratto che scadrà il 30 giugno 2015 nella sede nerazzurra, alla presenza del direttore tecnico Marco Branca e del direttore sportivo Piero Ausilio.

Ma c’è anche un retroscena. Secondo indiscrezioni che provengono dall’Ata Hotel, ci sarebbe stato un tacito accordo tra Inter e Milan in sede di mercato nel corso della giornata odierna. I nerazzurri, infatti, hanno liberato Muntari (Allegri aveva bisogno di un centrocampista, dove l’infortunio di Merkel) che è andato in prestito per cinque mesi al Milan, e così i rossoneri si sono ritirati dalla corsa per Palombo: così, l’ex sampdoriano si è potuto accordare con l’Inter senza dar vita ad aste. Insomma, la querelle Tevez sembra un ricordo e i rapporti tra i due club sono tornati distesi.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=w4TynsFuGgw[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti