La compagnia aerea spagnola ad un passo dal crack finanziario: restano a terra più di 22mila passeggeri

Spanair chiude e lascia gli aeroporti nel caos

La Spanair sospende i voli e gli scali spagnoli piombano nel caos. La compagnia aerea spagnola lowcost ha deciso questo passo dopo il fallimento delle trattative per l’acquisizione del 49% da parte della Qatar Airways.

La compagnia giustifica la decisione a causa della «assenza di disponibilità finanziaria per i prossimi mesi»: è a rischio il posto di lavoro di circa 2.000 dipendenti della Spainari e anche 1.200 impieghi della Newco, il perosnale di terra. Per oggi sono stati annullati decine di collegamenti su Madrid, Barcellona e Canarie e circa 22mila passeggeri che avevano prenotato voli della Spanair per il fine settimana sono rimasti a terra.

Fondata nel 1986, Spanair non è riuscita a risollevarsi dopo il drammatico incidente dell’agosto 2008, quando un suo velivolo si è schiantato in fase di decollo dall’aeroporto di Madrid, causando la morte di 154 persone.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xo47xa_spanair-quiebra-dejando-22-771-pasajeros-en-tierra_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti