Il leader dell’Italia dei Valori accusa un dolore al petto e viene ricoverato al “Gemelli” di Roma: ora sta bene. Momenti di paura per il leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, 61 anni, che è stato colto da malore alla Camera ed è stato portato in ospedale per accertamenti.

Sta bene. L’ex pm è stato prima visitato nell’infermeria di montecitorio e poi trasferito in ospedale per accertamenti. «Di Pietro sta bene: ha avuto un leggero malore che gli ha procurato un improvviso dolore al petto causato probabilmente da problemi gastrici. Per sicurezza l’hanno portato in ospedale ma i controlli fatti sono tutti negativi. Sta facendo ultimi accertamenti per scrupolo ma non c’è nulla di preoccupante», ha detto Massimo Donadi, capogruppo Idv alla Camera, parlando con Affaritaliani.

Escluso infarto. «Dopo il malore di questa mattina, Di Pietro è stato sottoposto a elettrocardiogramma. Ha fatto i primi enzimi ed escludono un infarto miocardico. Resterà tuttavia in osservazione fino a stasera quando ripeterà i test». Lo rende noto il deputato-medico dell’Idv Antonio Palagiano che è all’ospedale Gemelli insieme a Di Pietro. Il leader dell’Idv, aggiunge, «ha avuto un dolore all’epi-gastrio di natura da determinare che imponeva questo tipo di accertamenti».

© Riproduzione Riservata

Commenti