Il presidente della Regione Sicilia riferisce l’esito del colloquio a Roma col premier Monti: i punti trattati  

Raffaele Lombardo

Raffaele Lombardo rivela i contenuti dell’incontro con il Governo e dunque del colloquio avuto nella serata di mercoledì con il premier Mario Monti.

Sulle accise partirà un tavolo dalla prossima settimana. Si discutera’ del costo delle benzina che in Sicilia e’ piu’ alto di 15-20 centesimi rispetto al resto d’Italia. Nello stesso tavolo si parlera’ anche di sanita’ e di federalismo fiscale.

Per quanto concerne i tributi, il Governo apre ad una flessibilizzazione dei pagamenti. “In un periodo di crisi e di lotta all’evasione – aggiunge Lombardo – i tributi non possono essere cancellati, ma il Governo ci concede la flessibilizzazione delle riscossioni”.

Verrà, in particolare, ripristinato un treno a lunga percorrenza dalla Sicilia per Milano e Torino.

Per il Ponte sullo Stretto il Governo – riferisce Lombardo – ha ribadito che il definanziamento fu deciso a settembre dal Governo Berlusconi.

La Sicilia – rende noto il Presidente della regione Sicilia – amplierà i contatti con il ministro degli Esteri Terzi per inserire le imprese siciliane nei lavori che l’Italia fara’ in Libia.

© Riproduzione Riservata

Commenti