Dalla Florida il sindaco di Sunny Isles Beach, Edelcup, propone un “patto culturale” tra le località turistiche

Norman S. Edelcup

Dall’avv. Dino Papale, esperto dell’Amministrazione per la Promozione e l’identità dell’immagine di Taormina, riceviamo e pubblichiamo:

“Al fine di promuovere l’immagine di Taormina nel mondo e per far sempre più conoscere Taormina in ambienti del turismo di lusso, dopo un po’ di lavoro fatto di tanti contatti antichi e nuovi, ho avuto la soddisfazione di ricevere l’allettante proposta dal sindaco di Sunny Isles Beach Miami Florida, Norman S. Edelcup, di un “gemellaggio culturale” fra la cittadina del lusso della Florida, alla periferia Nord di Miami e Taormina.

La proposta è stata subito da me inoltrata il 14 gennaio al sindaco di Taormina, Mauro Passalacqua.

Il programma proposto dal Sindaco americano prevede che una rappresentanza della Città di Taormina,sarà ospitata dal Sindaco americano all’inizio di maggio a Sunny,al fine di programmare scambi culturali e la promozione di Taormina fra i “ricconi” della Florida.

Lo stesso sindaco di Sunny Isles Beach Miami ha scritto che una pari delegazione americana verrà a Taormina nella seconda settimana di settembre per conoscere Taormina, l’arte, la cultura, l’enogastronomia siciliana.

Mi sembra una buona iniziativa per la promozione di Taormina negli ambienti del lusso americano che non costa nulla o quasi,perchè i biglietti aerei da Taormina a Miami, visto il clima di austerity, ognuno se li pagherebbe di tasca propria,io per primo, e lì i delegati saranno ospiti nel miglior albergo di lusso.

Da me sono stati invitati a partecipare anche i rappresentanti dell’Associazione Albergatori e di Confindustria Alberghi di Taormina.

Quando gli americani verranno quì saranno affidati alle sapienti cure delle associazioni degli albergatori che certamente faranno a gare per ospitarli e così i migliori ristoratori per fargli assaggiare la buona cucina siciliana, in quel periodo, inoltre al Teatro Greco ci saranno degli spettacoli ed a Taormina non mancano di certo monumenti, chiese, opere d’arte da fargli visitare o escursioni da proporgli!”

© Riproduzione Riservata

Commenti