Guardia di Finanza scopre anche altri 8 miliardi di Iva evasa: denunciate 12mila persone per frodi e reati fiscali

blitz della Gdf contro l'evasione fiscale

Cinquanta miliardi di redditi non dichiarati al fisco e 8 miliardi di Iva evasa. Questi i risultati ufficiali dell’attivita’ di contrasto all’evasione fiscale che la Guardia di Finanza ha condotto nel 2011. Complessivamente le Fiamme Gialle hanno denunciato 12mila persone nel corso delle indagini su frodi e reati fiscali.

Sono oltre 7.500 gli evasori totali, cioe’ completamente sconosciuti al fisco, scoperti dalla Guardia di Finanza nel corso del 2011. Si tratta di imprese e lavoratori autonomi che avevano occultato allo Stato redditi per oltre 21 miliardi di euro.

Sempre piu’ efficace anche l’attivita’ di contrasto della Guardia di finanza sul fronte dell’evasione fiscale internazionale: nel 2011 i redditi non dichiarati scoperti ammontano a circa 11 miliardi di euro.

A finire sotto la lente delle Fiamme gialle sono stati soprattutto i trasferimenti ‘di comodo’ delle residenze di persone e societa’ nei paradisi fiscali e lo spostamento all’estero di capitali per non pagare le tasse in Italia.

© Riproduzione Riservata

Commenti