Agevolazioni del 30% a chi vorrà rifare una crociera con la compagnia. Un passeggero britannico: “è un insulto”

Costa Crociera pensa già agli sconti

I proprietari della Costa Concordia hanno offerto uno sconto del 30% su future crociere ai sopravvissuti del naufragio all’isola del Giglio.

Lo riporta il sito web del quotidiano britannico The Telegraph. Un passeggero britannico della nave, scampato alla tragedia, ha definito l’offerta “un insulto”.

Come riporta il Telegraph, un portavoce di Costa Crociere ha detto: “La compagnia sta facendo ogni cosa per i passeggeri coinvolti (nell’incidente). La compagnia non solo rimborserà tutti, ma offrirà uno sconto del 30% su future crociere a chi vorrà restarci fedele”.

I passeggeri della Costa Concordia si stanno nel frattempo organizzando per fare causa sia alla Carnival – gruppo americano proprietario di Costa Crociere – sia alla stessa Costa Crociere. Più ci cento passeggeri hanno già aderito a una class action chiedendo risarcimenti fino a un milione di sterline.

Intanto altri due corpi sono stati trovati a bordo della nave Concordia, vicine all’internet point. Sarebbero due donne. Lo ha confermato il capo del dipartimento della protezione civile Franco Gabrielli. Il bilancio delle vittime sale dunque a 15.

© Riproduzione Riservata

Commenti