Tifosi e stampa del Real Madrid si scatenano contro il portoghese dopo la sconfitta in coppa con il Barcellona

Josè Mourinho

Lo Special One nell’occhio del ciclone. Lo salva sinora il primo posto in classifica nel campionato spagnolo con cinque punti di vantaggio sulla seconda, ma dopo l’ennesima sconfitta contro i grandi rivali del Barcellona, per Josè Mourinho arrivano anche le critiche più accese da parte dei sostenitori del Real Madrid.

La bufera si è scatenata dopo il “clasico” di mercoledì sera di Coppa del Re terminato 2-1 per i blaugrana. Al fischio finale si sono scatenati i tifosi e l’unico indiziato era soltanto uno:

lo Special One accusato di troppo difensivismo e scarsa qualità di gioco: “È una vergogna, Mourinho vattene”, “La colpa è dell’allenatore”, “Il problema non è il Barca, è l’atteggiamento del Real”; questo il commento di alcuni supporter dei blancos apparso sul quotidiano Marca, vicino al Real; mentre As parla di “Mourinhada” andando decisamente contro le idee calcistiche del portoghese, reo di aver regalato il pallone e il campo agli avversari. Mundo Deportivo, giornale vicino alla squadra catalana, titola “Eroi contro Villani” e denuncia la violenza dei giocatori madrileni.

Oltre al tecnico la stampa spagnola attacca soprattutto il giocatore madrileno Pepe colpevole di ripetute simulazioni e aggressioni non viste dal direttore di gara, una molto in particolare modo molto brutta nei confronti di Lionel Messi al quale ha dato un pestone sulla mano. “Vergognoso Pepe”, “Tipi come questo – tuona il giornale di Barcellona – non devono stare nel calcio “.

Dopo il match in conferenza stampa Mourinho ha detto di non aver visto l’episodio in questione ma ha aggiunto che “se è stato intenzionale, naturalmente è censurabile. Nei confronti di Pepe sono arrivate numerose critiche anche dall’estero in particolar modo dall’attaccante del Manchester United Wayne Rooney che ha definito idiota il calciatore del Real.

Dimostrando superiorità anche fuori dal campo oltre che sul terreno di gioco, il club campione d’Europa e del Mondo in carica ha deciso di non presentare un esposto contro il difensore portoghese alla Commissione della Federcalcio iberica che però sta valutando l’ipotesi di una lunga squalifica.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=M0V8m5T3F5Y[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti