Proseguono le opere per la realizzazione della linea sotto la Seconda Avenue a New York: attraverserà 13,7 km

la nuova metropolitana a New York

Avanza a passi da gigante la costruzione della “T”, una nuova linea metropolitana sotto la Seconda Avenue di New York City. Con le costruzioni iniziate nel 2008 dalla stazione di partenza sulla 125ma strada, a fine 2011 si é portata fino alla 63ma strada.

Gli scavi per le gallerie erano stati completati giá nel settembre dello scorso anno. La nuova linea “T” che arriverá fino alla punta di Manhattan (alla stazione di Hanover Square), entrerá in operazione tra quattro anni.

La cittá di New York conta 24 linee metropolitane (25 con la nuova) e trasporta oltre 5 milioni di passeggeri al giorno. Nel 1942 fu smantellata la linea sopraelevata sulla 2da Avenue e nel 1956 quella sulla 3za Avenue, lasciando solamente la linea sotterranea sulla Lexington Avenue a servire l’ala est di Manhattan che con i suoi tre treni (linea verde): 4, 5 e 6 ora trasporta 1,3 milioni di passeggeri al giorno e la rende la linea ferroviaria piú trafficata degli Stati Uniti.

Per la metropoli questo rappresenta il primo progetto di metro in 75 anni; copre 13,7 km e costerá 17 miliardi di dollari. Il contratto é andato alla societá edile Schiavone (fondata nel 1956 dall’italo-americano Ronald A. Schiavone) ed include la costruzione di 16 nuove stazioni.

Le gallerie da scavare sotto la Seconda Avenue sono partite dalla 105 strada ed arrivate fino alla 63ma strada, dopodiché si sono congiunte ai binari della linea gialla (treni N, Q ed R) proseguendo sotto Central Park, utilizzando binari prima in disuso. Dalla 125ma strada fino alla 99ma si sono utilizzate gallerie esistenti, mentre quelle nuove sono state scavate dalla 99ma alla 63ma.

La nuova linea permetterá al treno espresso “Q” di collegare la parte nord della Seconda Avenue con la parte ovest del centro cittá per poi dirigersi a sud e quindi virare ad est verso Brooklyn. Cosí facendo in effetti si é creato un’ulteriore linea (ancora senza nome). Attualmente il “Q” parte da Queens per arrivare a Brooklyn attraversando il centro cittá. Con l’attivazione della “T”, la parte del percorso Manhattan-Queens verrá riconfigurata.

Nelle foto: il grande edificio che nasconde i lavori per la stazione della nuova linea “T” sulla Seconda Avenue e 72ma strada e la parte sotterranea dentro una delle due gallerie.

© Riproduzione Riservata

Commenti