Su Facebook già impazzano le scuse del Comandante in fuga. L’ironia della telefonata: “ma qui è tutto bagnato”

Francesco Schettino

C’è una immane tragedia che non ha ancora finito di restituire i corpi di oltre 20 persone ma intanto, inevitabilmente, impazzano sul web le ironie e i commenti sarcastici sulla nota sfuriata del capitano De Falco al comandante della Costa Concordia Francesco Schettino, nella notte della tragedia all’Isola del Giglio.

Come miele per mosche, ad attirare l’attenzione degli internauti sono le incredibile e imbarazzanti risposte che Schettino ha dato al capitano De Falco.

Il tono impaurito, le contraddizioni palesi e l’evidente codardia sono divenute oggetto dell’ironica pagina di Facebook: “Le scuse di Capitan Schettino per non stare sulla nave”, da cui è tratta anche la foto incollata a questo articolo.

Spietate le fantasiose motivazioni che avrebbero spinto, secondo gli utenti di Facebook, Schettino ad abbandonare la nave: “Ero sceso a mettere il cric..” oppure “Ma quale nave?”, o ancora “Non ho abbandonato la nave: sono qui a 100 metri” riassumono al meglio l’assurdità della situazione. E perchéil comandante Schettino non ritornerebbe sulla nave? “Ma sulla nave è tutto bagnato”, “Ma ho paura del buio e poi voglio la mamma!”. E sulle cause del disastro: “Procedeva tutto bene, non fosse per lo scoglio in doppia fila”. Ma ancora “Non la sento. sono in galleria” o “Capità non si agiti, prendo il taxi e arrivo” sono solo alcuni dei post sulla pagina di Facebook che potete leggere cliccando qui.

© Riproduzione Riservata

Commenti