Il  brasiliano in prestito fino a giugno alla Fiorentina: poi andrà in scadenza di contratto e deciderà che fare

Amauri

La Juve si libera finalmente della sua “spina nel fianco”. E’ terminato l’incontro tra il manager di Amauri Giampiero Pocetta e il dg della Juventus Beppe Marotta nella sede del club bianconero. Il passaggio per sei mesi alla Fiorentina è stato praticamente definito, manca l’ultimo atto e lo siglerà il giocatore stesso. Amauri ha messo da parte l’esigenza di garantirsi un futuro con un biennale pur di giocare.

A Firenze lo aspettano, con il ds viola Corvino tutto verrà sistemato già stasera via fax e domani con le formalità burocratiche di rito.

A giugno Amauri, che era in scadenza di contratto, e la FIorentina si saluteranno. O comunque potranno valutare insieme il futuro per restare insieme.

Una volta c’era chi  lo definiva il nuovo Drogba. Oggi, al massimo, c’è chi lo paragona a un libro “usurato”. Per mesi la Juve non è riuscita a piazzare Amauri sul mercato e i tifosi della Juve hanno pensato bene di interessarsi al futuro del giocatore “vendendolo su eBay”…. Adesso il lieto fine, per il giocatore che tornerà in campo e per la società e i tifosi che se ne sono liberati.

© Riproduzione Riservata

Commenti