Branca va in Brasile per acquistare subito il fenomeno del San Paolo: servono 30 milioni ma c’è l’ok di Moratti

Lucas Moura

Altro che Tevez, l’Inter va a prendere Lucas Moura. Missione in Brasile per i nerazzurri e nella fattispecie per Marco Branca.

Il nuovo amore di Massimo Moratti è il giovane talento brasiliano, uno dei pochi giocatori per i quali il presidente nerazzurro sarebbe disposto a riproporre quelle follie economiche che ne hanno contraddistinto l’esperienza alla guida del club milanese.

Un classe ’92 destinato a scrivere il suo nome nella ristretta cerchia dei fenomeni di questo sport, un potenziale fuoriclasse anche e soprattutto fuori dal campo. Aspetto, quest’ultimo, assolutamente fondamentale nella decisione ultima di portare al San Paolo l’assalto definitivo.

L’offerta folle del Psg per Tevez, qualora fosse confermata anche dai vertici del City, farebbe intascare all’Apache la folle cifra di 30milioni in 3 stagioni: salario assolutamente impossibile anche solo da avvicinare da parte di un club italiano. Ecco perchè l’idea di dirottare il bonifico destinato allo sceicco verso i lidi paulisti appare tutt’altro che fuori luogo.

Alla fine pare aver prevalso la linea verde voluta da Moratti. L’offerta per Tevez si è dimostrato un tentativo non troppo convinto di prendere l’argentino e più che altro una mossa per impedire a Carlitos di andare al Milan, mentre il reale desiderio nerazzurro è quello di arrivare a giovani di qualità come possono essere i due obiettivi di Branca.

Lucas ma non solo: c’è Juan, 20 anni,  difensore che dovrebbe arrivare subito per 3,7 milioni di euro. Il fenomeno Lucas, invece, è un vero e proprio sogno di mercato se si considera che il San Paolo lo valuta 30 milioni di euro. Branca proverà a convincere il club ad abbassare le pretese, ma non sarà semplice. La missione di queste ore è per portare subito a Milano i due brasiliani. Con tanti saluti a Carlitos Tevez.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=iMCpsfSZDmw[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti