Sul rigore per i bianconeri il romagnolo Rodriguez va in porta: fa l’occhiolino a Vidal e gli indica dove si butterà

il gol di Arturo Vidal su rigore

Anche Juventus-Cesena, partita di Serie A del 4 dicembre scorso, nelle gare sospette che fanno ipotizzare qualche combina.

Un atteggiamento molto più che discutibile è infatti del giocatore romagnolo Guillermo Rodriguez nel corso della gara terminata 2-0 per i bianconeri.

È la partita in cui, sul punteggio di 1-0 per la squadra torinese, l’arbitro Doveri di Roma assegnò un rigore (molto dubbio) per fallo del portiere Antonioli che in uscita allontanò il pallone ma venne travolto da Giaccherini in corsa.

A quel punto rigore ed espulsione di Antonioli, sostituito in porta dal difensore uruguaiano in quanto il Cesena aveva terminato i cambi. E per Vidal fu un gioco da ragazzi mettere a segno il goal che chiuse il match.

Rivedendo bene quelle immagini si osserva che Rodriguez, guadagnando la posizione tra i pali e infilando i guanti, fa un cenno con la testa a Vidal, indicando con gli occhi il lato sinistro dello specchio di porta. Quando lo juventino batte, il cesenate finge di buttarsi a destra per poi “camminare” verso il lato indicato, mentre il tiro finisce sul lato opposto.

“Questo video – spiega Angelo Forgione, presidente di “Vanto”, che ha messo il video su youtube – è in mio possesso da giorni e mi domando come mai, in questi quaranta giorni, nessuno ne abbia mai parlato in un simile contesto di diffidenza. Non lo avrei pubblicato perchè non mi piaceva il clima di sospetto che si stava creando e non mi esprimo mai senza essere supportato da dati e fatti. Ma alla luce di quanto accaduto in questi giorni (ovvero il caso De Sanctis) mi sembra il caso di metterlo a disposizione di tutti preservando il diritto individuale di farsi un’idea, non tanto dell’episodio in chiave di calcioscommesse ma in funzione di lettura di una sperequazione mediatica rispetto alle squadre coinvolte”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ZPezUN9cJBA[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti