Il campione dello United a letto con la cognata: suo fratello Rhodri non riesce a perdonargli il tradimento

Ryan Giggs

A distanza di quasi un anno non cambia il parere di Rhodri Giggs, fratello minore del ben più celebre Ryan. Nessun perdono. L’uomo che non solo ha fatto le fortune del Manchester United di Sir Alex Ferguson, ma anche la persona che fuori dal campo ha macchiato la propria vita con un “affaire” a dir poco spiacevole.

“Mio fratello è un gran calciatore, ma è un verme”, si è limitato a dire Rhodri Giggs al tabloid britannico The Sun. “Mia moglie Natasha era tutta la mia vita e lui doveva starmi vicino, ma non in questo modo. Natasha mi ha scritto una lettera, affidata a sua madre, e mi ha raccontato tutto. Lui non si è mai nemmeno scusato. È giusto che si sappia: per il sesso, ha rovinato la mia vita”.

Come ricorderete, ma anche come potete intuire dalle parole del 34enne Rhodri, la stella del Manchester United è stata al centro di un grandissimo scandalo la scorsa primavera, quando i tabloid rivelarono il suo clamoroso tradimento nei confronti della moglie con la moglie del fratello.

Una relazione andata avanti per ben otto anni, senza che nessuno se ne accorgesse. Ma, soprattutto, una vera e propria bomba a orologeria per una famiglia sino ad allora molto unita. Con un lieto fine a metà. Rhodri e Natasha si sono lasciati, mentre Ryan è stato perdonato dalla propria moglie. E, a quanto pare, non si è nemmeno degnato di chiedere scusa.

© Riproduzione Riservata

Commenti