“La nostra è stata una giusta iniziativa. Ora chiunque potrà proporci un cartellone all’altezza e degli sponsor”

Nanni Ricevuto

Taormina Arte non avrà direttori artistici per la prossima stagione estiva degli spettacoli. Ormai la notizia è ufficiale. Adesso è proprio il “Comitato” a spiegare il perchè di questa scelta a sorpresa, che sta facendo molto discutere.  

“Non ci sarà un direttore artistico per le tre classiche sezioni, teatro, cinema e musica-danza, ma più persone che porteranno dei cartelloni. Persone che di quei particolari eventi saranno a loro volta direttori artistici”. Così interviene il presidente della Provincia regionale di Messina, Nanni Ricevuto, in merito all’organizzazione della prossima edizione di TaoArte.

“Aspetteremo nei prossimi 45 giorni le giuste proposte” – prosegue – “vedremo di premiare chi sarà capace di proporre un cartellone all’altezza e degli sponsor adeguati. E’ una cosa un pò sui generis, mi rendo conto, ma non abbiamo alternative in questo momento”.

Secondo Ricevuto, questa può essere una “giusta iniziativa, tale da rendere possibile partecipazione di chiunque a qualsiasi livello da ogni parte del mondo, con cartelloni di grande prestigio che possano rilanciare Taormina Arte grazie a sponsor adeguati, capaci di riaccendere le suggestioni del Teatro Antico”.

© Riproduzione Riservata

Commenti