Il cileno si presenta: “è l’occasione della mia vita, sono per qui per fare la storia”. Giovedì esordio con il Cesena

Eduardo Vargas

Eccolo finalmente il fenomeno “Turboman” in maglia azzurra. “Napoli è la tappa più importante della mia vita calcistica, voglio vincere tutto”, è la sfida che lancia Eduardo Vargas al suo primo giorno davanti alle telecamere in conferenza all’Hotel Vesuvio.

L’attaccante cileno racconta le sue sensazioni e la scelta fortemente voluta di giocare in azzurro. “Molti Club mi cercavano ma io ho ho sempre desiderato il Napoli. La Società mi ha seguito ed ha fatto notevoli sforzi per avermi e questo lo ho apprezzato tanto. Non ho mai avuto dubbi, ho scelto subito la maglia azzurra e sono contento di essere qui sin da gennaio. Sono felicissimo e mi rendo conto che per me sta cominciando una grande avventura, questa piazza rappresenta una tappa fondamentale per la mia carriera. Cercherò di ambientarmi al più presto e di dare il mio contributo alla squadra. Ho conosciuto il gruppo ed i sudamericani mi hanno già spiegato l’organizzazione generale. Lo spogliatoio mi ha accolto alla grande”.

“So benissimo che affronterò un campionato molto diverso da quello cileno. Cercherò di appredere tutto quello che sarà possibile e di entrare nel gruppo con tranquillità e disponibilità. So che potrò incontrare delle difficoltà anche perché troverò un calcio giocato ad un ritmo molto più alto rispetto a quello cileno, ma sono tranquillo. Lavorerò tanto e mi metterò subito a disposizione del gruppo e del mister per dare il mio contributo”.

“A Palermo ho visto un Napoli molto forte così come già immaginavo. Mazzarri attua un calcio molto offensivo con tre attaccanti in un modulo che è molto simile a quello con cui ho sempre giocato”.

“La prima impressione di Napoli città? Sono rimasto colpito dall’accoglienza. Ho trovato gente appassionata che subito mi ha fatto sentire il calore della tifoseria. Napoli è una città bellissima e spero di poterla visitare presto. Ma ho già capito sin dal primo giorno il grande affetto che ti dà questo ambiente. E lo capirò ancora meglio quando giocherò al San Paolo. Per adesso ho avuto la possibilità di vederlo solo dall’esterno. Ma conosco la storia di Maradona e tutto ciò che ha significato questo stadio nel calcio mondiale”.

Una dedica ed un messaggio per i tifosi: “ai napoletani dico che vengo qui per vincere con il Napoli. Mi piace lottare su tutti i fronti e so che abbiamo la possibilità di raggiungere risultati importanti. Al momento voglio solamente ambientarmi bene, comprendere al meglio il calcio italiano e far vedere a tutti il mio valore. Voglio mostrare ai tifosi tutto ciò che hanno visto di me nei video ma voglio farlo dal vivo in campo, per poter esprimere tutte le mie caratteristiche e le mie qualità con calma e tranquillità”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=PmGga8iWkcU[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti