A 65 anni l’attore esibisce un fisico bestiale: in “Bullet to the Hel” il vecchio Sly mostra l’addominale alla Rambo

Sylvester Stallone in "Bullet to the Head"

A 65 anni Sylvester Stallone non si rassegna al tempo che passa: l’addominale di Sly non teme rivali ancora adesso nemmeno tra i suoi colleghi trentenni, figuriamoci con i suoi coetanei…

Ed ecco infatti una foto che mostra i muscoli guizzanti di Sylvester Stallone sul set di “Bullet to the Head”, film in cui interpreta la parte di un feroce (e palestratissimo) killer.

Ormai potrebbe tranquillamente dedicarsi a sè stesso e al pensionamento, e invece Stallone non molla la presa e si mostra più in forma che mai nel suo nuovo film.

“Rocky” è stato paparazzato con un fisico sempre in ottima forma e una serie di tatuaggi che gli continuano a donare quell’aria da duro che di certo mai gli è mancata.

Questa pellicola d’azione ci mostrerà il killer Jimmy Bobo, interpretato proprio da Stallone, che decide di vendicarsi contro gli assassini della moglie. Nel cast del film anche Jason Momoa e Sarah Shahi.

Il film è in fase di produzione e le riprese si tengono nella città di New Orleans, dove numerosi abitanti hanno potuto ammirare il gigantesco tatuaggio di Sly!

E’ ben visibile sulla sua spalla sinistra il volto della sua terza moglie Jennifer Flavin, tatuaggio che si è fatto nel 2007 per onorare il loro decimo anniversario di matrimonio.

Inoltre vi sono tre rose sparse intorno al ritratto e rappresentano le tre figlie che la coppia ha avuto. Forse un po’ troppo eccessivo…ma Sly può fare questo ed altro…

© Riproduzione Riservata

Commenti