Un cadavere a Nord di Bari: potrebbe essere il giovane scomparso il 14 dicembre sul lungomare di Pescara

Roberto Straccia

Il mistero della scomparsa di Roberto Straccia forse è arrivato ad una drammatica svolta.

La conferma ufficiale non c’e ancora, ma un cadavere trovato questa mattina in un porticciolo vicino Bari potrebbe essere proprio quello di Roberto, il 24enne svanito nel nulla da Pescara il 14 dicembre scorso, mentre correva sul lungomare.

Stamattina intorno alle 8:30 qualcuno da Palese, una località di mare alla periferia di nord di Bari, ha chiamato i vigili del fuoco per segnalare un cadavere a riva.

Il corpo e stato restituito dal mare ed era in evidente stato di decomposizione. Sul posto stanno intervenendo i vigili, e pochi minuti fa sono arrivati anche medico legale e magistrato di turno. Di Roberto si erano perse le tracce quasi due mesi fa.

L’ultima immagine e stata quella ripresa da una telecamera di sorveglianza di un esercizio commerciale di Pescara: il ragazzo correva con pantaloncini rossi, una giacca a vento blu e uno scaldacollo. Sono in corso accertamenti per stabilire l’effettiva identita del corpo che giaceva sulla spiaggetta di Palese.

© Riproduzione Riservata

Commenti